EUCOOKIELAW_BANNER_TITLE

Chi siamo

La nostra storia

Artelier si costituisce nel dicembre 1999 come Associazione Clinico Culturale di volontariato – Onlus di diritto.

Opera nell’ambito della salute mentale al servizio dell’infanzia, dell’adolescenza e dell’età adulta intervenendo a livello individuale, familiare e di gruppo. Si occupa del disagio relazionale, psichico e sociale, delle difficoltà di apprendimento, dei disturbi psico-affettivi operando per il sostegno psicologico sia per il soggetto che per le famiglie, valorizzando le qualità esistenziali, le capacità e le competenze personali. Interviene per gli inserimenti nella scuola e per il sostegno didattico opportuno oltre che per gli inserimenti protetti nel mondo del lavoro. Interviene per ricostruire il legame simbolico del soggetto con la sua famiglia e con la sua comunità territoriale in modo “socialmente accettabile”.

Per la gestione dei servizi  nell’ambito della  salute mentale, nel 2006 Artelier si costituisce come Società Cooperativa Sociale, Onlus di diritto così da operare nel privato accreditato all’interno del Sistema Sanitario Lombardo e Nazionale nell’ambito della sussidiarietà e del welfare.

Attualmente Artelier Cooperativa Sociale gestisce:

  • la Struttura Residenziale Terapeutico-Riabilitativa di Neuropsichiatria Infantile “Antenna Geltrude Beolchi” di Cuggiono (MI);
  • il Centro Diurno di Neuropsichiatria Infantile e dell’Adolescenza “Antennina 2” di Cerro Maggiore (MI);
  • il Centro Diurno di Riabilitazione Psicosociale “Antennina” di Milano;
  • il Centro Diurno di Riabilitazione Psicosociale “Antennina” di Cerro Maggiore (MI);
  • laboratori clinico-culturali e artistici;
  • interventi psicosocioeducativi a famiglie con adolescenti in difficoltà;
  • i Consultori di Psicoanalisi Applicata. (C.ps.A.)

Le nostre attività

Le nostre attività sono tutte rivolte alla cura psichica del soggetto valorizzando situazioni e organizzazioni istituzionali differenti, per cui operiamo clinicamente sia in ambito residenziale, sia nei centri diurni di neuropsichiatria infantile o di riabilitazione psicosociale sia attraverso attività ambulatoriali.

Tutte queste attività cliniche sono accreditate e a contratto con il Sistema Sanitario Regionale e Nazionale o con il Sistema Socio Sanitario Regionale. Ci occupiamo di patologie che vanno dalle psicosi gravi alle nevrosi gravi, al disadattamento sociale (autistici, soggetti affetti da abulimia e anoressia, etc).

Tutti gli interventi organizzati negli ambiti indicati sono articolati caso per caso con l’idea che sia necessario operare sempre a partire da un progetto individualizzato che tenga conto quindi dell’uno per uno del soggetto dell’inconscio. Tutti gli interventi vengono effettuati non senza la famiglia, i genitori e il contesto socio educativo della persona in cura. La nostra attività opera sullo sfondo di un’inversione del paradigma “dal bisogno all’intervento” per costruire un’offerta a partire dal soggetto dell’inconscio con la sua “domanda” di cura e di assistenza.

Per chi operiamo

Oggi ci troviamo sempre più di fronte a quadri diagnostici complessi e  multidimensionali. Spesso a una psicopatologia di struttura si aggiunge una condizione di svantaggio socio-culturale, di povertà, di degrado sociale e familiare. Ciò può, senza ombra di dubbio, favorire l’abbandono scolastico, il burnout lavorativo,  la dipendenza da sostanze, da gioco d’azzardo, condotte devianti e altri fenomeni emarginalizzanti.

Gli interventi si articolano su tre livelli: intervento per il soggetto, intervento di sostegno ai genitori e ai familiari, intervento nell’ambiente di vita.

Le nuove politiche socio-sanitarie puntano a valorizzare la centralità dell’istituzione familiare a partire dalle linee guida regionali per l’attivazione di sperimentazioni nell’ambito delle politiche di welfare.

Il disagio psicopatologico (sia minorile che in età adulta),  però, non sempre riesce a evidenziarsi nel contesto territoriale di riferimento e per tale ragione i soggetti affetti da una qualche forma di disagio vengono accolti in ambito specialistico privato (neuropsichiatri, psicoterapeuti… ), tralasciando invece il lavoro mirato con le famiglie oltre che con il soggetto stesso.

Dove operiamo

Le sedi dove si svolgono tutte le attività cliniche accreditate e/o a contratto, gestite dalla Cooperativa Sociale, sono anche sede dei progetti dell’Associazione Clinico Culturale di volontariato. E si trovano:

Presso la Società Umanitaria – Via Francesco Daverio, 7 – 20122 Milano  tel. 02 54123166  fax 02 5512644  mail amministrazione@artelier.org , antennina.milano@artelier.org.

Presso  “Antenna Geltrude Beolchi” – Via G. Beolchi, 26 – 20012 Cuggiono (MI) tel. 02 97249347 fax 02 97490020      mail antenna.beolchi@artelier.org

Presso il Centro polifunzionale Ginetta Colombo – Via Francesco Baracca, 6 – 20023 Cerro Maggiore (MI)  tel.  0331-519404 – mail  antennina.cerro@artelier.org

La sede operativa dell’Associazione è in via Mameli, 42 a Busto Arsizio (VA) tel 02 54123166 mail ufficiostampa@artelier.org